Belvedere: La fragranza del profumo del pane di Pippo Carbè, uomo tanto lavoratore quanto generoso

Belvedere: La fragranza del profumo del pane di Pippo Carbè, uomo tanto lavoratore quanto generoso

E’ calata prima del solito, ieri sera, la notte nel cuore della piccola Comunità di Belvedere che oggi si trova a ridisegnare una costellazione di legami che fanno di Pippo Carbè una persona così cara a tutti.
E mentre in paese si contempla la fragilità della vita, in tanti sperimentano quel senso di appartenenza che continua oltre la morte.
Con la farina, l’acqua, il sale e il lievito lavorati durante la notte, per grazia di Dio, Pippo collaborava ogni mattina all’accadimento di un “miracolo” per questa Comunità: donare il pane quotidiano! Quel pane che era compagnia, semplicità e condivisione.
La coralità di affetto di tutta una Comunità rivela ciò che di importante, di saldo e di duraturo Pippo ha saputo costruire intorno a sé.
Pronti a condividere ancora una volta, senza aver paura di piangere, tra le strade di questo paese tanto amato, la sofferenza per un dolore così grande, alla famiglia e a agli amici il compito di far sentire ancora la fragranza del profumo di quel pane appena sfornato, il pane di quell’uomo tanto lavoratore quanto generoso.

Domani, alle ore 12, nella Chiesa di S. Maria della Consolazione a Belvedere (SR), saranno celebrati i funerali.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: