Belpasso, Cerimonia di giuramento del Consiglio dei Ragazzi al Municipio

Belpasso,  Cerimonia di giuramento del Consiglio dei Ragazzi al Municipio

BELPASSO – “Giuro di essere fedele alla Repubblica…. di osservare lealmente le leggi dello Stato. M’impegno a collaborare per il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile della Comunità scolastica” Con questa formula Giada Santangelo, della classe II B della scuola media “Martoglio” ha prestato solenne giuramento davanti al Sindaco di Belpasso, Dott. Daniele Motta  tenendo ferma la mano sul testo della Costituzione. L’emozione della voce ha reso ancor più solenne la cerimonia del giuramento che si é svolta nella sala del Consiglio comunale, alla presenza del presidente del Consiglio, Gaetano Campisi, degli assessori Graziella Manitta, Salvo Pappalardo e Davide Guglielmino, della dirigente scolastica Anna Spampinato, dei compagni di classe e dei numerosi genitori intervenuti.  Hanno recitato la formula in forma corale il vice sindaco Ettore Messina e gli assessori Antonino Chisari, Sofia Consolo, Noemi Fiammingo, Luca Massara, Mauro Ponte e Manuel Signorelli. Il presidente del Consiglio, Luigi Nicosia, ha recitato la formula di giuramento, ripetuta in modo corale da tutti i consiglieri ed ha illustrato il programma delle iniziative proposte dalle tre liste “Se vuoi arrivare primo corri da solo, se vuoi arrivare lontano, cammina insieme; “La vita non è trovare te stesso. La vita è creare te stesso” e“Noi:una storia inseparabile”, che già nei motti indicano programmi e intenzionalità di impegno e di cultura sociale e democratica. Ha preso, quindi, la parola la neo sindaco  Giada  Santangelo, la quale  ha ringraziato  il Sindaco Motta, il presidente Campisi, la  dirigente Spampinato, il preside Adernò,coordinatore provinciale dei CCR,e tutti i suoi “elettori”, figurano: l’organizzazione di  fiere e sagre scolastiche; di incontro con esperti  sui temi della Costituzione, della legalità, della salute; la valorizzazione del patrimonio artistico e storico della Città; la redazione di un giornalino della scuola; avviare i corsi di galateo e di buone maniere;  la raccolta differenziata e tornei di videogiochi non violenti. Un particolare ringraziamento è stato indirizzato alla Prof. Mariella Chiantello, che ha coordinato il progetto con la collaborazione delle professoresse Pina Caniglia, Maria Concetta Toscano e Domenica Longo. Con ammirevole spigliatezza, il vicesindaco Ettore Messina, concorrente al ballottaggio, ha presentato il programma della biblioteca scolastica, in collaborazione con la biblioteca comunale ed anche i neo assessori hanno presentato il programma ed a conclusione la ragazza sindaco ha consegnato il campanello al presidente del consiglio, Luigi Nicosia, che ha concluso la cerimonia del giuramento con il suono del campanello. Hanno espresso compiacimenti e complimenti ai ragazzi il Sindaco Motta, il presidente del Consiglio Campisi, gli assessori presenti  e la dirigente scolastica, apprezzando  i  molteplici progetti presentati dai ragazzi che trovano attenzione e collaborazione da parte dell’Amministrazione comunale.  A conclusione il preside Giuseppe Adernò, quale coordinatore dei CCR e presidente dell’ANCRI, associazione degli Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica, ha consegnato il testo della Costituzione al Sindaco di Belpasso, Daniele Motta. Il dono della Costituzione ha un valore simbolico nel 70° anniversario della Carta Costituzionale, in ossequio alla XVIII Disposizione transitoria e finale della  Costituzione, nella quale si legge che “Il testo dalla Costituzione è depositato nella sala comunale di ciascun Comune della Repubblica, per rimanervi esposto, durante tutto l’anno 1948, affinchè ogni cittadino possa prenderne cognizione”e l’Ancri, nell’ambito del più vasto progetto “Viaggio tra i Valori e i Simboli della Repubblica” ha voluto dare concretezza e particolare significato a tale  gesto, che il Sindaco Motta  ha accolto,  impegnandosi a dare al testo della Costituzione il posto d’onore nel Palazzo di Città.

 

Commenti Facebook

Redazione

WhatsApp chat