Avola, Cavagrande, procede l’iter per la riapertura

Avola, Cavagrande, procede l’iter per la riapertura

AVOLA – A grandi passi verso la messa in sicurezza e la riapertura dei sentieri della Riserva naturale orientata di Cavagrande. Lo annuncia Rossana Cannata, deputata regionale di Fratelli d’Italia, la quale aggiunge: “L’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione siciliana Nello Musumeci e diretto da Maurizio Croce, ha pubblicato la gara per le indagini tecniche preliminari. Si tratta – spiega la componente della commissione regionale Attività produttive – di una serie di indagini necessarie per comprendere gli interventi da effettuare in un sito che, in passato, è stato uno tra i fiori all’occhiello del turismo locale e non solo. Un luogo di straordinario interesse che però, subito dopo l’incendio del 2014, è pressoché caduto nel dimenticatoio”.

Perciò la deputata della circoscrizione siracusana, sin dal suo insediamento, si è occupata della vicenda tramite un’interrogazione e seguendo da vicino i vari step – dalla presentazione dello studio di fattibilità al finanziamento di quasi 2milioni di euro – che porteranno alla riapertura del sito.

“Un obiettivo che si avvicina – conclude l’on. Rossana Cannata – dopo quest’ultimo finanziamento delle indagini tecniche utili al progetto. Una risposta importante alle istanze del nostro territorio che ci spinge ad andare avanti a passo spedito affinché siti di straordinaria bellezza come Cavagrande possano essere fruiti da residenti e turisti in assoluta sicurezza”.

Commenti Facebook

Redazione

WhatsApp chat