Vai alla barra degli strumenti

Augusta, Controlli in una pescheria – Sequestro e sanzione

Augusta, Controlli in una pescheria – Sequestro e sanzione

AUGUSTA – Il personale militare della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Augusta ha effettuato dei controlli in una pescheria di Augusta, volti ad appurare il rispetto della normativa in ordine alla corretta commercializzazione dei prodotti ittici.
Nel caso di specie, è stata riscontrata la presenza di circa Kg. 20 di pescato, costituito da alici, sauri, luvari, dentici, aiole, seppie e scorfani, già esposto sul bancone per la vendita, privo della necessaria documentazione riguardante la tracciabilità, e quindi che ne attestasse la provenienza.
Al responsabile dell’esercizio commerciale in questione è stata comminata una sanzione amministrativa ammontante a circa € 1.500, mentre il prodotto ittico, una volta sottoposto a sequestro, e giudicato edibile da parte del Medico del Servizio Veterinario competente, nel mentre allertato, è stato donato in beneficienza ad un Ente che avrà cura di distribuirlo a famiglie meno abbienti.
Tale attività viene svolta a tutela dei consumatori, i quali devono poter confidare in prodotti la cui provenienza sia legittima e conosciuta.

Commenti Facebook

Redazione

Redazione

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: