Amministrative 2021. Di Guardo, candidato a Misterbianco: “Riparto dopo scioglimento ingiusto”

Amministrative 2021. Di Guardo, candidato a Misterbianco: “Riparto dopo scioglimento ingiusto”

PDFPrint

MISTERBIANCO –  “Sciogliendo il comune, a Misterbianco è stato commesso un crimine . Riparto da dove siamo stati costretti a lasciare, siamo qui per riprendere il governo di Misterbianco che, in questi anni è stato male amministrato. Mi candido in primo luogo per difendere l’onore della mia città umiliata ingiustamente ma anche, e soprattutto, per portare a termine il mio programma avviato nel 2017”. Lo ha detto oggi pomeriggio il candidato sindaco di Misterbianco, Nino Di Guardo, nel corso della conferenza stampa di presentazione della sua candidatura sostenuta oltre che dal Partito Democratico da 5 liste civiche.

Realizzare un asilo nido in ogni frazione, approvazione del piano regolare generale, costruire nuovi parcheggi e il canale di gronda per la raccolta delle acque piovane in particolare nella zona commerciale: sono questi alcuni dei punti del programma annunciati nel corso della conferenza stampa. 

Nino Di Guardo è uno dei nomi storici del Pd siciliano – dice il segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo, presente all’incontro con la stampa – dimostra una grande vitalità e conosce bene, come nessuno, Misterbianco, che deve tornare ad essere governata con autorevolezza e competenze che indubbiamente Di Guardo possiede”. 

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche Federico Lupo, segretario del circolo PD di Misterbianco, Salvatore Turrisi, della lista “Siciliani liberi”, Serafino Privitera per la lista “Misterbianco rinasce” e Matteo Marchese di Sicilia Futura. 

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
Exit mobile version